Gay: al via il Rimini Summer Pride

Dopo tante critiche, anche in mattinata con la 'processione riparatrice', è esplosa verso sera sul Lungomare la gioia dell'orgoglio Lgbt al Rimini Summer Pride. Carri colorati e tanta musica, con i sound system montati sui Tir, accompagnati anche dai furgoncini dell'Anpi di Santarcangelo e del movimento delle donne 'Nonunadimeno', accanto a tante bandiere arcobaleno. Dietro lo striscione d'apertura anche Cathy La Torre, legale Lgbt più volte minacciata di morte, a Rimini scortata, accanto al presidente nazionale Arcigay, Flavio Romani e allo storico leader del movimento Franco Grillini. Una festa ben accolta dal Comune: "L'unica maniera per affermare i nostri diritti è promuovere i diritti degli altri", aveva sottolineato nei giorni scorsi il sindaco Pd di Rimini, Andrea Gnassi, annunciato sul palco come Emma Petitti, assessora regionale alle Pari opportunità. Presentando il Pride, l'Arcigay locale aveva denunciato un clima che "non permette ottimismo" con "alcuni ministri e politici" dal dito puntato.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Gradara

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...